Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:22 METEO:PESCIA10°13°  QuiNews.net
Qui News valdinievole, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdinievole
domenica 04 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Com'è andare in bicicletta a Milano? Il nostro giro tra ciclabili, interruzioni, auto in sosta, pavé e cantieri

Attualità mercoledì 28 settembre 2022 ore 19:35

Arrivano i fondi per la manutenzione del Padule

Padule di Fucecchio
Padule di Fucecchio

Nell'area di riserva naturale regionale trovano rifugio specie rare e di interesse naturalistico. I fondi serviranno a sfalci e sistemazioni



PONTE BUGGIANESE — Sfalcio della vegetazione in sovrappiù e soprattutto di quella infestante, sistemazione degli argini e interventi vari di manutenzione ordinaria: a questo servirà il contributo di 66.000 euro in tre anni in arrivo dalla Regione Toscana per la riserva naturale regionale Padule di Fucecchio in località ‘Le Morette’ a Ponte Buggianese.

Nell’area umida con funzione di ritenuta idrica trovano rifugio specie rare e di particolare interesse naturalistico, ed è in comodato d’uso alla Regione a seguito di un accordo tra l’amministrazione regionale e la Provincia di Pistoia. Questo è quanto stabilito da un accordo di collaborazione tra la Regione e il Consorzio di Bonifica 4 Basso Valdarno, approvato dalla Giunta regionale su proposta dell’assessora all’ambiente Monia Monni.

“Il sistema Padule di Fucecchio-Lago di Sibolla è un ecosistema delicato, riconosciuto anche a livello internazionale importante per gli uccelli acquatici, che necessita cura e manutenzione – spiega l’assessora Monni –. E’ essenziale che sia assicurata la corretta regimazione delle acque dell’area umida, per il mantenimento della particolarità di questo straordinario ambiente naturale". 

E allora via: secondo quanto previsto il Consorzio di Bonifica 4 Basso Valdarno nel corso del 2022 si occuperà dello sfalcio e della sistemazione delle arginature perimetrali dell’area (intervento dal valore di 6.000 euro), mentre nelle annualità 2023 e 2024 provvederà anche allo sfalcio della vegetazione infestante all’interno dei chiari, allo scavo e alla rimessa in quota dei chiari e dei canali, alla sistemazione delle opere di regolazione di afflussi/deflussi ed al mantenimento in buono stato dei percorsi di accesso all’osservatorio delle Morette (interventi da 30.000 euro l'anno).


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La lite fra i conviventi, l'intervento dei carabinieri e la donna finita in ospedale con un trauma cranico e a un occhio. L'uomo è stato arrestato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità