comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:23 METEO:PESCIA13°20°  QuiNews.net
Qui News valdinievole, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdinievole
venerdì 23 ottobre 2020
corriere tv
Massimo Galli a Daria Bignardi: «Non mi piaccio in tv con questa faccia 'facciosa' ma credo che sia importante dire le cose»

Sport giovedì 04 febbraio 2016 ore 12:41

Cori razzisti in A, l'arbitro è della Valdinievole

Massimiliano Irrati ha sospeso per qualche minuto l'incontro Lazio-Napoli dopo i cori razzisti partiti da un gruppo di tifosi della squadra di casa



LAMPORECCHIO — Di fatto ha applicato una regola, anche di buon senso. Si è trattato di un gesto che, però, ha richiesto una buona dose di coraggio e sangue freddo. Massimiliano Irrati, originario di Lamporecchio e iscritto alla sezione arbitrale di Pistoia, al 67' di Lazio-Napoli ha deciso che era l'ora di farla finita. 

Prima i cori razzisti partiti da alcuni ultras della Lazio indirizzati ai giocatori della squadra ospite, poi gli insulti sparati addosso al difensore Kalidou Koulibaly. Troppo per l'arbitro che ha sospeso la partita per un paio di minuti.  

Solo quando la situazione si è calmata, la gara è ripresa e si è chiusa con la vittoria del Napoli per 2-0.

A ringraziare l'arbitro valdinievolino lo stesso difensore che su facebook ha ringraziato per i messaggi di solidarietà che gli sono arrivati e ha poi ringraziato espressamente l'arbitro: "Voglio ringraziare anche i giocatori della Lazio, ma soprattutto l'arbitro Irrati per il suo coraggio".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca