Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:20 METEO:PESCIA15°  QuiNews.net
Qui News valdinievole, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdinievole
giovedì 04 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, Laura Pausini si commuove dopo la vittoria del Golden Globe: «Sono molto emozionata»

Attualità lunedì 25 gennaio 2021 ore 10:52

Per la Memoria eventi 'a distanza'

giornata della memoria

Musica e letture a tema con le scuole nel calendario di commemorazioni della Shoah improntato all'osservanza delle misure anti Covid-19



MONTECATINI TERME — In attesa di superare l'emergenza Covid-19, il Comune di Montecatini Terme affida allo streaming le iniziative in occasione del Giorno della Memoria che ricorre il 27 gennaio in commemorazione della Shoah.

L'assessorato alla cultura comunica che nel pomeriggio del 26 gennaio, alle 17, renderà omaggio alle vittime sul canale Facebook dell’Associazione Culturale Leoncavallo con un "omaggio musicale che spazierà dalla valorizzazione di Ferdinand Hiller, geniale musicista di origine ebraica, allievo di Beethoven e fondatore della Musikschule di Colonia, a brani consoni alla tematica, quali il celebre coro del Nabucco di Verdi. Non mancheranno musiche consegnate alla storia per aver trovato posto significativo nelle colonne sonore di celebri film ispirati alla Shoah".

Il 27 gennaio, poi, la Biblioteca Comunale promuoverà una lettura sul tema destinata alle quinte classi della Scuola Don Facibeni, in modalità a distanza. Altresì, conformemente a quanto venne approvato in consiglio comunale, si conferma la volontà dell’ente di collocare pietre d’inciampo o qualcosa di altrettanto significativo a futuro monito, ed è in corso d’individuazione un’area affinché ciò possa essere realizzato. 

In sostanza, spiega il Comune, il 2021 non vedrà come sempre un Giorno della Memoria ma vari momenti distinti in giorni diversi: "Purtroppo quest’anno, vista la situazione contingente dovuta all’emergenza Covid ci troviamo impossibilitati nell’organizzare un’adeguata iniziativa di commemorazione", recita una nota dell'amministrazione che informa di essere "da mesi in contatto con il professor Andrea Lottini, appassionato di storia locale", il cui "libro Vite sospese tratta le vicende delle famiglie ebree sfollate o internate nella provincia di Pistoia".

"Passate le varie limitazioni dovute al Covid - annuncia il Comune - definiremo una data per condividere pubblicamente il suo lavoro".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità