Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:50 METEO:PESCIA8°  QuiNews.net
Qui News valdinievole, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdinievole
mercoledì 08 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Patrick Zaki di nuovo a casa: «Grazie Italia, voglio tornare presto. Aspettatemi»

Attualità venerdì 02 ottobre 2015 ore 14:05

Botte alla madre per comprare la droga

A scatenare l'ira dell'uomo è stato il rifiuto dell'anziana signora che si è rifiutata di consegnargli i soldi. Non è il primo episodio



MONTECATINI TERME — Il "no" è stato la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Non ci ha visto più il quarantaseienne, tossicodipendente e già noto alle forze dell'ordine, che ha iniziato a picchiare la madre di 76 anni con la quale condivide l'abitazione. La donna, a un certo punto, è anche caduta a terra. 

Alla polizia la signora ha raccontato di aver subito altre volte lo stesso trattamento. Lei, però, non ha mai voluto denunciare il figlio. 

L'ultimo episodio, però, l'ha costretta a chiamare il 113. Neanche l'intervento della polizia, all'inizio, ha dissuaso l'uomo che ha iniziato a spintonare anche gli agenti

Alla fine per lui sono scattate le manette con l'accusa di tentata estorsione aggravata, maltrattamenti reiterati in famiglia e oltraggio a pubblico ufficiale. Nel passato del quarantaseienne c'era già un ammonimento ricevuto dalla questura per maltrattamenti alla ex convivente, dalla quale aveva avuto un figlio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Intanto prosegue la cavalcata dei contagi tra capoluogo e piana, montagna e Valdinievole. Ecco tutti i dati aggiornati in dettaglio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS