comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:39 METEO:PESCIA12°18°  QuiNews.net
Qui News valdinievole, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdinievole
lunedì 26 ottobre 2020
corriere tv
Conte firma il nuovo dpcm: bar e locali chiusi dalle 18

Attualità giovedì 07 aprile 2016 ore 18:31

La truffa alle Poste in TV

Troupe televisive hanno intervistato i cittadini che hanno perso i loro risparmi raggirati dal funzionario dell'ufficio postale



MONTECATINI TERME — Continua a far parlare di sé il caso della truffa all'ufficio postale di Nievole. Mentre è in corso l'indagine della magistratura ai danni di un funzionario che avrebbe truffato alcuni risparmiatori convinti di investire i propri soldi in buoni fruttiferi e ritrovatisi invece con in mano niente di più che carta straccia, il raggiro arriva sulle televisioni nazionali.

Nella piccola frazione sono arrivate le troupe televisive di Rai Tre e Mediaset: molti abitanti sono stati intervistati al circolo Arci del paese, ognuno raccontando la drammatica storia della perdita dei propri risparmi.

Il Tg 3 regionale e Mediaset hanno intervistato in palazzo comunale il sindaco Giuseppe Bellandi, che ha ribadito il ruolo di supporto dell’amministrazione ai cittadini a cui sono spariti i soldi, con un prossimo incontro a Roma in cui il primo cittadino e alcuni truffati chiederanno ai vertici di Poste un risarcimento in tempi rapidi. “Il Comune ha ritenuto da subito di fare la sua parte mettendosi a disposizione per aiutare chi si è trovato in difficoltà in questa spiacevolissima vicenda”, ha detto davanti alle telecamere il primo cittadino di Montecatini. Anche il presidente del consiglio comunale Andrea Rastelli, residente a Nievole, è intervenuto ai microfoni del Tg 3: “Quattro anni fa abbiamo fatto una mozione in consiglio comunale per mantenere aperti gli uffici postali di Nievole e Montecatini Alto. E’ una battaglia politica che rifarei e non vorrei che questo brutto episodio fornisse la scusa a Poste per chiuderlo. Gli abitanti della frazione Nievole sono persone oneste, e purtroppo se qualcuno in questa vicenda non si è comportato nella stessa maniera, tradendo la loro fiducia per molto tempo, non per questo bisogna perdere un importante ufficio per la comunità. Non sarebbe giusto”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità