comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:46 METEO:PESCIA7°  QuiNews.net
Qui News valdinievole, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdinievole
domenica 17 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'usura al tempo del Covid: così le mafie stanno soffocando l'economia | Roberto Saviano

Attualità martedì 15 dicembre 2015 ore 16:37

Un nuovo volto per il centro storico

Un architetto di fama internazionale coinvolto nei progetti di riqualificazione per i quali il Comune di Pescia punta ai finanziamenti



PESCIA — E' iniziato ieri il percorso partecipativo in vista della presentazione del progetto di riqualificazione del centro storico che concorrerà sui bandi Piu, cioè i 'progetti di innovazione urbana'.

A presentare le idee per il centro è stato l'assessore all’urbanistica del Comune di Pescia Paolo Cecconi. Il progetto si chiama L'antica Pescia nuova e riguarda la riqualificazione  di piazza Mazzini, piazza del Grano e delle facciate interne del palazzo di proprietà pubblica ora sede dell’Asl. 

Nel progetto sono compresi anche la zona conosciuta come le capanne, palazzo Galeotti-Museo civico, la torre civica annessa a quella dell’orologio. Prevista anche la creazione di un grande parcheggio all’inizio dell'ex area industriale Del Magro.

In realtà, lo sguardo si allarga anche alle aree dell’ex Mercato dei fiori, della passeggiata fra due ponti sulla Pescia, inclusi Passerella Sforzini e Ponte Europa. Si pensa anche al superamento delle barriere architettoniche in via Amendola e alla riqualificazione dello Stadio dei Fiori e del Campo sussidiario.

Sul piano tecnico e scientifico, il master plan del progetto è stato curato dall'architetto Hans Kollhoff, vincitore alcuni anni fa di un concorso nazionale di idee sulla riqualificazione del centro della città di Pescia.

L'incontro di ieri al Palagio di Pescia, a cui insieme all'assessore ha partecipato anche il  tecnico responsabile del settore Anna maria Maraviglia, ha visto l'apprezzamento di Confcommercio e Confesercenti. 

Ora, se i progetti otterranno i finanziamenti, il percorso partecipativo proseguirà estendendosi a associazioni, categorie economiche e cittadini.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità