comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:46 METEO:PESCIA7°  QuiNews.net
Qui News valdinievole, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdinievole
domenica 17 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'usura al tempo del Covid: così le mafie stanno soffocando l'economia | Roberto Saviano

Attualità martedì 03 novembre 2015 ore 16:09

Quando guidare può voler dire uccidere

Un convegno organizzato dal sindacato di polizia Siulp sull'omicidio stradale per educare giovani e adulti al rispetto delle regole e della vita



MONTECATINI TERNE — La materia è anche oggetto di un disegno di legge che pochi giorni fa ha avuto l'ok della Camera. Tra le novità, l'inasprimento delle sanzioni non solo in caso di alcol, droga o velocità troppo elevata, ma anche nel caso di inversione di marcia nelle vicinanze degli incroci, di sorpasso in presenza di linea continua e di passaggio con il rosso. 

Il problema di fondo, comunque, resta quello della civiltà e dell'educazione stradale (e umana) di chi si mette al volante. Perché guidare vuol dire essere responsabile della propria e dell'altrui vita e soprattutto vuol dire essere consapevoli di avere tra le mani un potenziale proiettile in grado anche di uccidere se governato male. 

E' da questa necessità di educare che nasce il convegno organizzato dal Siulp, il Sindacato Unitario Lavoratori Polizia di Pistoia alle Terme Excelsior venerdì 6 novembre. Un'iniziativa rivolta ai giovani delle scuole del territorio, ma non solo. Perché il problema, ricorda Massimiliano Massimi, presidente dell'associazione Massimo Massimi onlus, "riguarda tutti, considerato che sono tanti, troppi, gli adulti che non tengono conto delle regole della strada e commettono incidenti spesso mortali". 

"L'evento è stato fortemente voluto da tutti noi poliziotti pistoiesi e in particolar modo dai colleghi della polizia stradale che più di ogni altro si trovano spesso a dover fronteggiare sia dal punto di vista umano che professionale incidenti stradali in cui sono coinvolti ragazzi a volte giovanissimi", spiega Maria Grazia Ingegneri, segretario generale del Siulp.

Oltre a Massimiliano Massimi, prenderanno parte al convegno Giuseppe Grieco, Sostituto procuratore della Repubblica, Giuseppe Bisogno, direttore centrale del Servizio di polizia stradale, Massimiliano Annetta, avvocato del foro di Firenze, Felice Romano, segretario generale nazionale del Siulp, Silvia Calzolari, consulente del Ministero di grazia e giustizia. Modera la giornalista Beatrice Chelli.

L'evento è patrocinato dal Comune di Montecatini Terme, dalla Provincia di Pistoia e dall'Asaps. 

L'inizio dei lavori è previsto per le 9.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità