comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:46 METEO:PESCIA7°  QuiNews.net
Qui News valdinievole, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdinievole
domenica 17 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'usura al tempo del Covid: così le mafie stanno soffocando l'economia | Roberto Saviano

Attualità mercoledì 13 aprile 2016 ore 22:14

Il cittadino non dorme sonni tranquilli

Il Sap denuncia il sottodimensionamento del personale di polizia. "Con questi numeri impossibile garantire la sicurezza di tutti"



MONTECATINI TERME — Il sindacato autonomo di Polizia fa sentire la sua voce chiedendo maggiori uomini a disposizione. "Vogliamo rispondere adeguatamente alle esigenze di sicurezza dei cittadini - spiega Andrea Carobbi Corso - Per questo riteniamo sia assolutamente necessario un approvvigionamento di personale da assegnare in tempi rapidi nella nostra provincia ed in particolare nei Commissariati di Montecatini ed alla Polizia Ferroviaria. Purtroppo è necessario ricordare, ancora una volta, che le piante organiche sono ferme al 1989 ed alcuni uffici non soddisfano nemmeno quei criteri di assegnazione vecchi oramai di 27 anni".

Carobbi Corso si sofferma soprattutto sulla situazione sicurezza della città termale, a maggior ragione dopo gli ultimi fatti di cronaca: "Non vivremo certamente nel Bronx - continua il segretario provinciale del Sap - Ma senza dubbio la provincia di Pistoia non è l’isola felice che qualcuno ha dipinto nel recente passato. Episodi di violenza quali rapine, risse, furti nonché lo spaccio di stupefacenti sono all’ordine del giorno, sia nel cuore della città che in provincia ed in particolare nella città di Montecatini Terme".

Qui Carobbi Corso concentra le sue attenzioni: "Il Commissariato di Montecatini Terme per esempio, che copre una zona dove risiedono ben oltre 30mila persone, dispone di un numero di uomini assolutamente insufficiente per poter far fronte a tutte le necessità che i cittadini ed il territorio richiedono in termini di sicurezza. A parere del SAP potrebbe aiutare la sicurezza anche l’istituzione di nuovi occhi elettronici di telecamere all’avanguardia, che contribuirebbero in modo concreto alla prevenzione di reati, come è stato sperimentato in certe zone d’Italia dove le amministrazioni e le associazioni hanno investito nei sistemi di videosorveglianza".

Il segretario provinciale del sindacato autonomo di polizia conclude il suo intervento lanciando un appello a tutte le istituzioni, ma anche a tutte le associazioni di categoria , nonché alle autorità politiche locali presenti nel Parlamento, affinché sia affrontato questo grave problema e si intervenga nelle sedi opportune nell’interesse e nella tutela dei cittadini e sottolineando l’impegno che quotidianamente viene profuso da tutti gli operatori di polizia che mai si sottraggono ai loro doveri nonostante le condizioni lavorative siano al limite delle possibilità materiali e professionali; investire in sicurezza non rispecchia solo una necessità legata al singolo operatore di polizia ma una esigenza legata all’intera collettività".



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità