comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:05 METEO:PESCIA18°  QuiNews.net
Qui News valdinievole, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdinievole
martedì 20 ottobre 2020
corriere tv
Covid, Galli: «Mi sarei augurato più concretezza e meno litigiosità»

Attualità domenica 08 novembre 2015 ore 06:30

Gli studenti tedeschi ospiti in città

I giovani studenti di Monsummano ricambieranno la visita nell'ambito del progetto "Educare alll'Europa" contro le discriminazioni



MONSUMMANO TERME — Gli studenti tedeschi saranno a Monsummano Terme nella nella settimana dal 9 al 13 novembre. Il progetto Educare all'Europa è stato finanziato, tramite l'ambasciata tedesca di Roma, dalla Repubblica Federale Tedesca, ed è nato per diffondere tra i giovani una cultura europeista e per promuovere la pace e la fratellanza tra i popoli.

Esigenza che nasce dalla storia stessa del territorio, nella cui memoria è impresso l'eccidio del 23 agosto 1944, una ferita indelebile per quanti hanno vissuto quei terribili momenti. Per questo, nell'ottica di collaborazione tra le due nazioni coinvolte, gli istituti scolastici Forti di Monsummano Terme, Checchi di Fucecchio e Mittelschule di Gertshofen hanno lavorato insieme sul tema dell'Europa, sull'importanza del rispetto degli altri e sul superamento delle discriminazioni.

Dall'11 al 30 novembre 2015 al Museo della città e del territorio sarà allestita un'esposizione degli elaborati grafici realizzati dagli istituti superiori coinvolti nel progetto Educare all'Europa.  Mercoledì 11 novembre, alla ore 9.30, nella sala consiliare, sarà premiata la scuola vincitrice del concorso, curato e indetto dal Comune, Luoghi e memorie della nostra terra – Non abbiamo dimenticato.

Alla base del concorso, l'elaborazione di un lavoro singolo o di gruppo, cartaceo o multimediale, che fosse il risultato di un percorso di ricerca storico-didattica sul territorio, che come ambito temporale avesse il Novecento locale e fosse indirizzato alla lettura di un luogo di memoria legato alla guerra.

Per la sezione riservata alla scuola secondaria di primo grado, la commissione esaminatrice ha assegnato il primo premio al secondo Istituto comprensivo Walter Iozzelli che ha partecipato con le classi 1A, 1B e 2A dell'anno scolastico 2014-2015. Gli studenti, coadiuvati dalle professoresse di arte e immagine Barbara Turchi e Francesca Nesi, hanno prodotto un interessante elaborato cartaceo dal titolo “La memoria dell'acqua. Un'azione per costruire una cultura di pace e solidarietà” che sarà visibile al pubblico all'interno del Museo della città e del territorio fino al 30 novembre. La scuola si è aggiudicata un premio del valore di € 700 messo a disposizione dal Comune – assessorato alla cultura.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca