comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PESCIA11°19°  QuiNews.net
Qui News valdinievole, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdinievole
sabato 31 ottobre 2020
corriere tv
De Luca: «Ho ascoltato sindaci autentiche nullità, gente che andrebbe affidata ai servizi sociali»

Attualità giovedì 03 dicembre 2015 ore 10:00

Al teatro Montand arrivano gli Omini

Il collettivo, che ha sede a Pistoia, ha ricevuto pochi giorni fa il Premio Rete Critica a Milano come migliore compagnia



MONSUMMANO TERME — In scena lo spettacolo Ci scusiamo per il disagio. Prodotto dall'Associazione Teatrale Pistoiese, la piéce ha riscosso grande successo di pubblico e di critica sia al debutto in luglio all'Area Rotabili Storici di Pistoia sia nella versione 'da palcoscenico' presentata una decina di giorni fa al Piccolo Bolognini di Pistoia nel cartellone teatrale e alle scuole pistoiesi.

Scritto e interpretato Francesco Rotelli, Francesca Sarteanesi, Giulia Zacchini e Luca Zacchini), lo spettacolo costituisce la prima tappa del Progetto T., la sfida produttiva che vede impegnata l'Associazione Teatrale Pistoiese per il triennio 2015/2017 attorno alla Ferrovia Transappenninica Porrettana: un percorso di rilancio dell'identità della storica linea, che passa attraverso il recupero della memoria, la cultura dei territori e l'esperienza dell'oggi e al quale anche il teatro intende contribuire. 

Gli Omini, si legge nella nota che accompagna lo spettacolo "sono stati un mese alla stazione di Pistoia, in collaborazione con Centostazioni, sui binari, nel bar a consumazione obbligatoria ogni due passaggi, verso i bagni, sulle panchine. Hanno capito le regole e le hanno viste infrangere. Hanno incontrato la gente. Gente che si nasconde, gente da guardare con la coda dell'occhio. Gente che guarda i treni passare e che deve stare lontano dalla linea gialla".

Appuntamento stamattina alle 10.30. 



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità