Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PESCIA19°28°  QuiNews.net
Qui News valdinievole, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdinievole
lunedì 02 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Il saluto al mondo di Tamberi e Jacobs: «Siamo due campioni olimpici»

Attualità venerdì 18 giugno 2021 ore 14:23

​L'olio “bono” si assaggia ora

Lunedì i risultati della selezione e la presentazione del Catalogo dei migliori oli extravergine di oliva prodotti in Toscana nel 2020.



FIRENZE — E' tempo di promozione dei prodotti che rappresentano la Toscana nel mondo e tra questi non poteva certo mancare l'Olio extravergine di oliva. 

Lunedi 21 giugno, nella sede della Camera di Commercio di Firenze, verranno presentati e premiati i 71 oli selezionati, che rappresentano l’eccellenza della produzione toscana DOP e IGP, raccolto 2020, in una iniziativa promossa dalla Regione Toscana con la collaborazione della Camera di Commercio di Firenze, della sua Azienda Speciale PromoFirenze e di Fondazione Sistema Toscana. 

Alla manifestazione presenzieranno, l’Assessora all’agricoltura della Regione Toscana Stefania Saccardi, i rappresentanti dei 5 Consorzi degli oli DOP e IGP e degli assaggiatori che hanno partecipato alle commissioni regionali, dell’Università di Firenze e delle 11 aziende produttrici degli oli che hanno ottenuto menzioni speciali o riconoscimenti, ai quali saranno consegnati i relativi attestati. 

Nel corso dell’evento sarà presentato anche il Catalogo della Selezione, quest’anno pubblicato esclusivamente in formato elettronico e presente sul sito della Regione Toscana, sia in lingua italiana che inglese, che raccoglie le schede descrittive di tutti gli oli selezionati e rappresenta uno strumento di valorizzazione per le aziende produttrici, ma anche un canale per diffondere, sia in Italia che all'estero, la corretta conoscenza dell'olio d'eccellenza toscano. 

Naturalmente, questo è uno dei tanti concorsi che tendono a riconoscere e valorizzare complessivamente la qualità dell' ”oro verde” della Toscana, già conosciuto, apprezzato e imitato non solo in Europa ma in tutto il mondo. Tra le 71 aziende selezionate ne troviamo due situate nel Montalbano (EVO 2.0 Filiera Toscana Olio di Serravalle P.se e Tenuta Querciamatta di Monsummano T.) e una in Valdinievole (Frantoio di Croci – Massa e Cozzile) e, di queste, una si è presentata con olio proveniente da Agricoltura Biologica.

Sono aziende che da anni hanno intrapreso la via della qualità, spesso sono piccoli gioiellini di famiglia con modeste produzioni quantitative ma di grande qualità, che costano fatica e consumano molta passione per i loro conduttori ma che, anche grazie al sistema ormai piuttosto diffuso di concorsi e premi, possono avere soddisfazioni e riconoscimenti per il lavoro svolto. Sempre spendibili sul mercato che cerca la qualità.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sfiorano quota 23.600 i cittadini del Pistoiese contagiati da inizio pandemia tra capoluogo e Piana, Valdinievole e Montagna. Ecco i dati odierni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Cronaca