comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PESCIA
Oggi 16° 
Domani 19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdinievole, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdinievole
venerdì 03 aprile 2020
corriere tv
Il procuratore nazionale antimafia De Raho: «I clan hanno necessità di collocare i soldi liquidi: ecco come si approfitteranno della crisi»

Attualità giovedì 27 febbraio 2020 ore 11:31

Covid-2019, il caso di Pescia è guarito

L'ospedale di Pistoia

L'informatico di 49 anni, ricoverato a Pistoia, è ancora in ospedale ma è clinicamente guarito. Le condizioni di salute dei tre contagiati a Firenze



PISTOIA — Insieme alla novità dei due nuovi casi sospetti positivi in Toscana è arrivata anche la buona notizia che il primo caso accertato, l'uomo di 49 anni residente a Pescia, ricoverato nel reparto di malattie infettive dell'ospedale di Pistoia, è già clinicamente guarito. Nelle prossime ore sará sottoposto ad altri accertamenti ma le sue dimissioni potrebbero avvenire già nella giornata di domani.

Per quanto riguarda i tre casi di Firenze, l'imprenditore di 63 anni ricoverato all'ospedale SS.Annunziata di Ponte a Niccheri è stabile, in isolamento come da procedura ma non in terapia intensiva.

Il suo vicino di casa, 65 anni, ricoverato a Careggi, è in buone condizioni di salute così come lo studente norvegese di 26 anni, anche lui ricoverato a Ponte a Niccheri.

Al momento l'Istituto superiore di sanità ha validato solo due dei sei casi sospetti positivi in Toscana, i primi due (quello di Pescia e l'imprenditore fiorentino). Gli altri quattro (due a Firenze, uno a Torre del Lago e uno sul Monte Amiata) sono in attesa dell'esito dei controlli di secondo livello che vengono effettuati a Roma.

Sono più di 800 le persone entrate in contatto con i sei casi positivi al coronavirus in Toscana, rintracciate dalle aziende sanitarie attraverso l'indagine epidemiologica. Tutti si trovano in isolamento domiciliare volontario, sotto sorveglianza sanitaria.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità