Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:PESCIA13°20°  QuiNews.net
Qui News valdinievole, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdinievole
sabato 08 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Aliseo, «I libici hanno sparato sul peschereccio per uccidere»

Cronaca venerdì 16 aprile 2021 ore 15:59

Acciuffato rapinatore seriale di farmacie

rapinatore
Foto di repertorio

Era l'incubo dei farmacisti e aveva colpito almeno a Pescia, Altopascio e Fucecchio. I carabinieri lo hanno individuato e arrestato



PISTOIA — Era l'incubo dei farmacisti che rapinava sistematicamente con una serie ricostruita dagli investigatori di almeno tre episodi solo tra giugno e luglio 2020. I carabinieri ora hanno arrestato l'uomo, 38 anni, del Pistoiese, per rapina a mano armata e ricettazione attribuendogli almeno tre rapine in farmacie di Pescia, Altopascio e Fucecchio, ma le verifiche proseguono a raggio regionale e gli investigatori non escludono che possa aver commesso altri reati con lo stesso modus operandi. L'uomo ora si trova nel carcere di Pistoia a disposizione dell'autorità giudiziaria. 

Le indagini sono partite da un episodio avvenuto a Pescia il 2 luglio 2020. Un individuo col volto travisato fece irruzione all'interno di una farmacia e, impugnando un grosso coltello, si diresse verso il bancone intimando al personale di consegnargli tutto l'incasso. In farmacia, oltre alla titolare, c'erano anche diversi clienti che, seppur terrorizzati, rimasero tutti illesi. L'uomo fuggì poi con un incasso di circa 400 euro a bordo di un ciclomotore risultato rubato poco prima, fatto da cui discende l'accusa di ricettazione. 

Gli investigatori sono risaliti al 38enne grazie ad alcuni testimoni oculari, all'esame di sistemi di videosorveglianza della zona e all'elaborazione di tabulati telefonici. Durante le perquisizioni disposte dalla procura di Pistoia, in casa dell'arrestato sono saltati fuori i capi di vestiario e gli accessori utilizzati al momento della rapina. Analizzando reati simili avvenuti anche nelle province limitrofe e grazie alle videoriprese incrociate con la geolocalizzazione del 38enne, tramite il suo cellulare, gli investigatori sono riusciti ad attribuirgli almeno altri due episodi: a Fucecchio e Altopascio, entrambi commessi nel giugno 2020. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I contagi emersi in più rispetto a ieri si trovano spalmati sul territorio tra Piana, montagna e Valdinievole. Il dettaglio dai bollettini ufficiali
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS