comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PESCIA13°  QuiNews.net
Qui News valdinievole, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdinievole
lunedì 30 novembre 2020
corriere tv
Myrta Merlino ospita il compagno Marco Tardelli: «Ti presento come campione del mondo?», «Posso darti del tu?»

Attualità mercoledì 11 novembre 2020 ore 16:28

Altri 25 posti letto Covid all'ospedale di Pescia

Anche il SS Cosma e Diamiano apre le porte ai ricoveri dei malati di Covid-19 per rafforzare l'area della Ausl Centro in sofferenza per i posti letto



PESCIA — Dopo altri ospedali e strutture sanitarie anche l'Ospedale di Pescia apre ai ricoveri per i pazienti con patologia da Covid-19. Da domani 25 posti letto, ottenuti all'interno del setting di Medicina interna, saranno dedicati al ricovero dei casi di coronavirus.

Anche il S.S. Cosma e Damiano contribuirà così a rafforzare la rete ospedaliera dell'Azienda Usl Toscana centro in questa seconda fase di emergenza. Il reparto sarà diretto dalla dottoressa Grazia Panigada, direttore dell'Area Medica aziendale e per la parte infermieristica sarà coordinato da Stefania Ercolini.

Tutto è stato programmato per una gestione in sicurezza dei ricoveri a garanzia dei pazienti e degli operatori di tutto l'Ospedale.

L'Area Medica continuerà a disporre 48 posti letto e quella Chirurgica di 52 posti letto. Restano, inoltre, operativi i 10 posti letto day surgery a carattere polispecialistico. Rimane anche immutato il setting Terapia Intensiva con una disponibilità di 5 posti letto.

Anche l'Area Materno infantile resta attivo e inserito nella rete aziendale e con specifici percorsi in rete per la gestione della casistica Covid.

Rimane altresì immutata l’attività e la funzione del pronto soccorso che già dall’inizio dell’emergenza si è riorganizzato con percorsi ed aree interne distinte e dedicate sia alla casistica sospetti covid che alla casistica ordinaria che gestisce quotidianamente.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

CORONAVIRUS

Attualità