QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PESCIA
Oggi 22° 
Domani 12°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdinievole, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdinievole
martedì 27 settembre 2016

Attualità giovedì 11 febbraio 2016 ore 16:37

Il nuovo commissariato ha una casa

Firmato il contratto di locazione tra amministrazione comunale e ministero dell'Interno in attesa della partenza dei lavori

MONTECATINI TERME — Una firma molto attesa quella di stamattina in palazzo comunale a Montecatini Terme.  Il Comune, proprietario dell'immobile di viale Adua dove avrà sede il nuovo commissariato, ha stipulato il contratto di locazione con il ministero dell'Interno. Quello del commissariato è un nodo molto sensibile in città, soprattutto alla luce degli accesi dibattiti sulla sicurezza e legalità. 

Il contratto, che durerà 9 anni, partirà dopo il  30 settembre 2018, data ultima per la consegna dei lavori. A breve sarà predisposto dal Comune di Montecatini il bando per gli interventi di adeguamento. Costo totale dei lavori, a carico del Comune: 1,6 milioni di euro.

“Una giornata storica per la città - l'ha definita il sindaco Giuseppe Bellandi - perché il percorso che ha portato a questo atto è stato lungo e complicato, ma si trattava di un impegno preciso preso anche in campagna elettorale per la sicurezza di tutti i cittadini e per consentire condizioni di lavoro più adeguate alla Polizia di Stato".

L'elemento su cui si sofferma Bellandi, oltre alle dimensioni più ampie della struttura stessa, riguarda "l’elevamento di rango del commissariato, con aumento dell’organico a disposizione per la Polizia di Stato di 30 unità”. Una prospettiva, ricorda il Comune in una nota, che risale ad alcuni anni fa su proposta dell’allora vice questore Mattana che puntava a una sede più ampia e una maggiore dotazione di organico. 

"Questo, al di là di tante polemiche, è il nostro Patto per la sicurezza con la Polizia”, aggiunge il sindaco.

Alla firma erano presenti il sindaco Giuseppe Bellandi, il vicesindaco Ennio Rucco, lo stesso prefetto Ciuni, il vicario del questore di Pistoia, Andrea Salmeri, il vice questore di Montecatini Fabio Caprio e l’ex vicequestore Corrado Mattana ora promosso dirigente a Carrara, il consulente per la sicurezza del Comune Maurizio Manzo e i rappresentanti dei Carabinieri e della Guardia di Finanza.

Tag