QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PESCIA
Oggi 11°17° 
Domani 21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdinievole, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdinievole
sabato 01 ottobre 2016

Attualità giovedì 14 gennaio 2016 ore 16:25

Giurlani è pronto a querelare Donzelli

Il consigliere regionale di Fratelli d'Italia aveva accusato il sindaco di impiegare nel suo staff personale dell'Uncem pagato con soldi pubblici

PESCIA — Secondo Donzelli, all'interno del Comune di Pescia starebbe lavorando anche una persona pagata grazie a un contributo ottenuto dall'Unione dei comuni montani e legato al programma di sviluppo rurale regionale.

Una ricostruzione stroncata da Giurlani. "E' appena il caso di ricordare al Consigliere Donzelli - ha scritto il sindaco e presidente di Uncem in una nota - che le misure di cui parla sono a bando in questi giorni e solo fra 4 o 5 mesi sapremmo quali progetti saranno finanziati a Comuni e Unioni di Comuni, unici possibili soggetti beneficiari, non certo Uncem o qualche altra Associazione".

Per quanto riguarda il personale, poi, Giurlani ha sottolineato come Uncem metta a disposizione di tutti i suoi comuni associati i tecnici necessari. "Per supportare - ha spiegato Giurlani - i Comuni nella progettazione e nella intercettazione di finanziamenti e bandi regionali o comunitari, la cui complessità e difficoltà richiede conoscenze e supporto di professionalità spesso carenti o del tutto assenti nei Comuni".

Al momento i comuni che usufruiscono del servizio sono 15, tra cui Pescia.

"Tale rapporto è regolato da specifici accordi fra il Comune di Pescia e l’Uncem Toscana. Mi auguro - ha detto Giurlani - che l’importante lavoro tecnico svolto in questi mesi, anche con questi contributi, possa permettere al Comune di Pescia di acquisire il finanziamento di importanti progetti".

"L’altra persona chiamata in ballo - ha concluso il sindaco - svolge ormai da tempo, come a tutti noto, funzione di staff nell’organizzazione della Presidenza dell’Uncem ed è incaricato di mantenere e curare quotidianamente i rapporti fra il Presidente e la struttura operativa dell’Associazione e di tutti i soggetti che hanno rapporti con l’Uncem. Ho voluto fare queste precisazioni per una giusta tutela sia della mia persona che delle altre persone inopinatamente coinvolte e rassicurare un'opinione pubblica ormai quasi tutti giorni investita da notizie e fatti che attengono alla mala amministrazione politica in tante situazioni: il Comune di Pescia e l’Uncem operano correttamente nel rispetto delle norme".

Fatte queste premesse Giurlani ha annunciato di aver dato mandato al proprio legale di valutare tutte le azioni di tutela, visto che non è la prima volta che il sindaco di Pescia finisce per scontrarsi con il consigliere regionale di Fratelli d'Italia.

Tag